14.03.2022 / Medien / /

Neutralità non vuol dire girare lo sguardo dall’altra parte. La Svizzera può ancora essere mediatrice.

La Weltwoche l’ha inserito nella lista dei politici «che impediscono al Consiglio nazionale di dibattere sulla neutralità». Martin Candinas, vicepresidente del Parlamento, fa infatti parte di coloro che stilano il programma delle sessioni e che hanno concesso solo mezz’ora al dibattito sulla candidatura della Svizzera al Consiglio di sicurezza dell’ONU. «Ridicolo»per il settimanale di area UDC. «Ma ne abbiamo già discusso tante volte – ribatte il consigliere nazionale del Centro -. Adesso c’era un solo partito che voleva imporre agli altri l’ennesima discussione. Non aveva senso» LD13032022